Area Informativa / Biopsia endometriale e impianto embrionale


L'endometrio è un tessuto del corpo umano molto particolare perchè il suo unico scopo è quello di permettere l'impianto dell'embrione durante una fase molto limitata del ciclo mestruale chiamata anche "implantation window".
Il processo dell'impianto rimane un fattore limitante per il successo dei trattamenti di Riproduzione Assistita. Perchè avvenga l'impianto è necessario avere un embrione che raggiunge lo stadio di blastocisti, che aderisce, penetra e invade l'endometrio che a sua volta deve essere in sincronia con l'embrione sotto l'influenza degli estrogeni e del progesterone.
Sono stati effettuati molti studi per capire e valutare come aumentare la recettività dell'endometrio in pazienti con ripetuti fallimenti d'impianto.
Tra questi il graffio dell'endometrio ovvero un microtrauma endometriale (chiamato anche "scratch") innescherebbe una serie di meccanismi di riparazione che creano un ambiente più favorevole all'impianto dell'embrione.
Nel 2003 Barash et al. [3] furono i primi autori a studiare l'effetto del graffio endometriale (endometrial scraping) sulla probabilità di gravidanza. Gli autori dimostrarono un raddoppiamento del tasso d'impianto e di gravidanze cliniche con bambini nati vivi nelle pazienti sottoposte a graffito dell'endometrio effettuato il mese precedente a quello del trattamento di Riproduzione Assistita (FIVET - ICSI).
In questo studio ipotizzarono che il graffito potrebbe stimolare da parte dell'endometrio la secrezione di fattori di crescita e citochine (molecole segnale usate per la comunicazione tra le cellule) che possono aiutare il processo dell'impianto.
Nel 2007 Raziel et al. studiarono un gruppo di pazienti con più di quattro cicli d'insuccesso e dimostrarono nuovamente che il graffio endometriale raddoppiava il tasso di gravidanza clinica dal 12% al 30%.
Questi studiosi hanno proposto la teoria secondo al quale il graffio potrebbe agire rallentando lo sviluppo dell'endometrio e quindi aumentando e migliorando la sincronizzazione tra l'embrione e l'endometrio.
Studi più recenti (Kalma Y et al., 2009) hanno valutato l'espressione genica in endometri sottoposti al graffio e hanno trovato un aumento dell'espressione di alcuni geni che potrebbero essere necessari per la preparazione dell'endometrio all'impianto. Si è ipotizzato ad un'azione di geni coinvolti sulla attivazione di mediatori importanti per la decidualizzazione dell'endometrio.
Per finire nel 2012 uno studio che ha analizzato tutte le pubblicazioni su questo argomento e che comprende un totale di 2062 donnei ha confermato che la probabilità di ottenere una gravidanza clinica dopo procedure che creano un microtrauma dell'endometrio è del 70% superiore rispetto a cicli dove non è stato effettuato niente (Potdar N et al., 2012). La procedura del graffio si esegue con un catetere di plastica sottile e flessibile, è poco invasiva e si esegue ambulatorialmente. Durante la procedura si può avvertire un dolore simile a quello mestruale ma della durata di un attimo.
Referense: Barash A, Dekel N, Fieldust S, Segal I, Schechtman E, Granot I. Local injury to the endometrium doubles the incidence of successful pregnancies in patients undergoing in vitro fertilization. Fertil Steril 2003;79:1317-22. Raziel A, Schachter M, Strassburger D, Berno O, Ron-El R, Friedler S. Favorable influence of local injury to the endometrium in intracytoplasmic intracytoplasmicsperm injection patients with high-order implantation failure. Fertil Steril 2007;87:198-201. Kalma Y, Granot I, Gnainsky Y, Or Y, Czernobilsky B, Dekel N, et al. Endometrial biopsy-induced gene modulation: First evidence for the expression of bladder transmembranal uroplakin Ib in human endometrium. Fertil Steril 2009;91:1042-9,1049.e1-9 Potdar N, Gelbaya T, Nardo LG Endometrial injury to overcome recurrent embryo implantation failure: a systematic review and meta-analysis. Reprod Biomed Online. 2012 Dec;25(6):561-71. doi: 10.1016/j.rbmo.2012.08.005. Epub 2012 Sep 12.

DOTT.SSA ELISABETTA IAMMARRONE

www.stradaperunsognonlus.it - E-mail: info@stradaperunsognonlus.it

*